Piazza Caduti di Via Fani, 2
73048 Nardò (LE)
ccp 39784962

Tel. +39.0833.56.78.30
Tel. +39.0833.56.42.03
Fax +39.0833.56.78.30

Conto corrente bancario

Scrivici!

Aggiornamento su 1° Convegno Nazionale

"La persona Down: percorsi per l'integrazione e l'educazione permanente" Lecce 23-24-25 novembre 2001

Sono state circa 300 persone (in alcuni momenti anche oltre) tra genitori, operatori vari, medici e studenti a partecipare ai lavori del 1° Convegno Nazionale "La Persona Down: percorsi per l'integrazione e l'educazione permanente" organizzato dalla sezione di Lecce dell'A.I.P.D.

Le Istituzioni sono state presenti e hanno colto i vari problemi legati allo stato di handicap, soprattutto per quanto concerne la carenza di strutture alternative alla scuola e al "dopo" scuola.

Foto convegno Si è preso atto dell'importanza della legge quadro n, 328/2000 e come la mancata approvazione da parte della Regione Puglia del Piano Sociale Regionale, dell'emanazione di linee guida per la stipula dei Piani di zona di cui all'art.19, che garantiscano i livelli essenziali delle prestazioni socio-sanitarie di cui all'art.22, necessari per la realizzazione dei progetti globali di vita di cui all'art.14 (il tutto sempre riferito alla stessa legge 328), stia creando notevoli ritardi e gravi disagi laddove sarebbero necessari interventi urgenti.

È emersa la indispensabilità dell'emanazione di norme relative ai percorsi integrati tra istruzione-formazione professionale e stage lavorativi ai sensi della L.144/99 art.68;

E ancora la Regione Puglia in fortissimo ritardo sull'attuazione concreta della legge L.68/99 con l'attivazione dei SIL.

Molto dibattuti sono stati i problemi "scuola - integrazione" che hanno prodotto la mozione di cui potete prendere visione.

Molti problemi sono emersi sia sulla qualità della prima informazione ai genitori quando nasce un bambino Down sia sulla riabilitazione.

Anche su questi argomenti è stata presentata una mozione ai Direttori Generali della A.S.L. LE/1 e LE/2.

Il Convegno è stato ricco nei contenuti e di Relatori che sono riusciti ad essere coinvolgenti negli argomenti trattati e che hanno saputo dare con grande competenza e professionalità tanti momenti di riflessione.

E uno di questi momenti è stato anche la proiezione del film "A proposito di sentimenti" che parla della sessualità delle persone Down, e ancora i progetti di vita di cui due ragazze Down hanno voluto farci partecipi.

Una mamma, con molto coraggio, ha raccontato di sé e della sua bambina alla quale ancora non riesce a dare appieno un'identità diversa dall'essere Down.

Quanta solitudine in quelle parole.

Noi ci auguriamo che questo Convegno abbia risvegliato coscienze, abbia contribuito a far conoscere meglio la sindrome, abbia abbattuto un po' di barriere "mentali" e aperto nuove prospettive di vita quotidiana per i nostri figli.

Mozioni

Le mozioni finali presentate sono tre:

Relazioni

Relazioni


Ritorna alla Homepage